Via G.B. Tiepolo 11, 34143 TRIESTE (ITALY)  -  Tel +39 040 3199 111  -  Fax +39 040 309418  -  emailButtonInformation  -  emailButtonSecretariat  -  emailButtonPEC
InternoBazzoni.jpg

The Astronomical Observatory of Trieste (OATs) is one of the structures composing the National Institute for Astrophysics (INAF).

OATs is active in all macroareas in which the astrophysical research in INAF is articulated.

 

linkNew proposals for Theses, Stages, PhDs; New Job Opportunities

linkAMMINISTRAZIONE TRASPARENTE


 

alt

Stage olimpico estivo

Gli Osservatori astronomici di Trieste e Padova organizzano per quest’estate uno stage di astronomia riservato a studenti di scuola secondaria superiore che hanno ben figurato alle Olimpiadi italiane di astronomia. Lo stage, che si svolge all’Osservatorio astrofisico di Asiago, tra le foreste di abeti delle Prealpi vicentine, è organizzato e offerto dall’INAF di Padova e Trieste e dalla Comunità Montana Spettabile Reggenza dei 7 Comuni dell’altopiano di Asiago. La preparazione dei ragazzi, curata da Conrad Böhm e Giulia Iafrate dell’INAF-Osservatorio astronomico di Trieste, prevede di studiare la dinamica di stelle e astronavi, osservare in dettaglio Saturno, imparare a ritrarre i corpi celesti, disegnare mappe celesti e molto altro. Saranno adoperati a questo scopo il telescopio Schmidt da 60/90 cm e il telescopio Copernico da 1,8 metri di diametro (che è il più grande telescopio ottico sul suolo nazionale).
Vi prenderanno parte dal 14 al 18 luglio nove ragazzi provenienti da tutt’Italia i quali si sono classificati ai vertici della gara nazionale svoltasi a Siracusa lo scorso 12 aprile, appena dietro a coloro che sono stati scelti per la squadra nazionale i quali, invece, andranno in ottobre in Kirghizstan per la competizione internazionale. (leggi tutto)

 

headerLogo

Convegno ACNP / NILDE
ecosistemi per la ricerca

Giovedì 22 e venerdì 23 maggio si svolgerà a Trieste il "Convegno ACNP/NILDE: ecosistemi per la ricerca". L'organizzazione dell'evento è stato possibile grazie alla collaborazione dei principali Enti di ricerca del territorio regionale quali: SISSA, ICTP, ICGEB, INAF-Osservatorio Astronomico di Trieste, IRCCS Burlo Garofolo, Università di Udine e Università di Trieste. Si tratta di un evento di portata nazionale che vedrà anche la partecipazione di relatori provenienti da Slovenia, Austria, Germania, Stati Uniti e Grecia.
Il filo conduttore del convegno è la ricaduta dei servizi bibliotecari nel contesto della ricerca scientifica. In questa direzione un esempio virtuoso è l'esperienza di integrazione del Catalogo italiano dei periodici ACNP con il servizio nazionale di fornitura dei documenti NILDE.

Sito ufficiale del convegno: http://acnpnilde.ictp.it/

 

openday2014

Open Day 2014 
SUPERATE LE 1000 PRENOTAZIONI
(comunicato stampa 02.05.2014)

Torna, dopo quattro anni, l’appuntamento con l’Open Day, la giornata di porte aperte nei laboratori di AREA Science Park, OGS - Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale, dell’INAF-Osservatorio Astronomico e del Centro didattico naturalistico di Basovizza, in calendario sabato 10 maggio 2014. Una giornata all’insegna del dialogo con ricercatori, scienziati e imprenditori per scoprire i luoghi in cui la scienza e la tecnologia vengono sviluppate dando vita a idee innovative. Anche quest’anno l’Open Day offre un ricco calendario di eventi e attività ludo-didattiche. Inoltre, grazie alla collaborazione con la Commissione Grotte della Società Alpina delle Giulie, sarà possibile visitare la Grotta di Padriciano (12 VG).

 

 

alt

Olimpiadi di astronomia 2014

Domenica 16 e lunedì 17 febbraio l’Osservatorio astronomico di Trieste organizza in città un’importante gara intellettuale per studenti dai 14 ai 17 anni. Si tratta della fase interregionale delle Olimpiadi italiane di astronomia, alla quale parteciperanno 36 ragazzi e ragazze selezionati nella fase preliminare, provenienti dal Triveneto, che si cimenteranno sulla risoluzione scritta di 5 problemi di astronomia generale in vista della promozione alla gara nazionale e alla eventuale partecipazione alle gare internazionali.
La gara scritta sarà ospitata dal liceo Carducci-Alighieri, lunedì pomeriggio. La gara sarà preceduta, domenica 16, da incontri con gli astronomi, assieme ai quali saranno fatte osservazioni ai telescopi e conversazioni sui temi caldi della recente ricerca astrofisica presso la Stazione osservativa di Basovizza. Lunedì mattina, l’Osservatorio accoglierà studenti e accompagnatori per una cerimonia di presentazione e premiazione cui si aggiungerà una conferenza del dott. G.Vladilo sui pianeti extrasolari.
Le Olimpiadi italiane di astronomia sono organizzate congiuntamente dall’Istituto nazionale di astrofisica, dalla Società astronomica italiana e dal Ministero dell’Istruzione. Per informazioni si può consultare il sito telematico locale www.oats.inaf.it/olimpiadi o anche quello nazionale www.olimpiadiastronomia.it.

 

CS Clash Barbara m1206Observations enable first measurement of Dark Matter pressure

The nature of Dark Matter is still unknown. According to the present cosmological model, Dark Matter represents approximately 25% of the mass-energy content of the Universe, whereas ordinary matter contributes only 5% to the total mass. Within errors, the measurement determined that Dark Matter is pressureless. This is an important cosmological result since time and processes of the evolution of the Large Scale Structure of the Universe drastically vary according to the value of pressure. In a field such as Cosmology, where theoretical assumptions are numerous,  the observational measure of DM pressure  supports the Dark Matter hypothesis. Some authors of the research are astrophysicists located in Trieste such as This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it and This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it from the Trieste University and This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it from the Astronomical Observatory who are part of the international CLASH collaboration (PI Piero Rosati of the Ferrara University, co-author of the research).

Read the press release.

 

Physics worldThe Planck satellite in the list of the 10-ten physics results

The Planck space telescope and the related research was awarded a Physics World Top 10 Breakthrough of the Year 2013 out of a list of over 350 published in the journal physicsworld.com. Observatory's researchers expressed great satisfaction at the award to the research on Planck satellite and Planck data which has been carried out by a large number of astrophysicists for twenty years.

Link to the top 10 breakthough 2013

 

Planck-Kourou

Planck: lights have been switched off but the party goes on

The satellite which has produced the most detailed map of the child Universe has been completely switched off. The collected information will require years of work to be fully exploited.

Press release (Italian)

For further information:

Planck at a glance (ESA)

Planck on course for safe retirement (ESA)

Planck end (MEDIA INAF)

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it (INAF-OATs)

This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it (University of Trieste)

 

ucRistrutturazione cupola Urania Carsica

Televita e Il Piccolo, assieme a Margherita Hack, promuovono la sottoscrizione per il ripristino della cupola Urania Carsica dell'Osservatorio Astronomico di Trieste.

Informazioni su come contribuire

Galleria fotografica

 

330marghe2Good bye Margherita!

The death of Margherita Hack left deep emptiness, both moral and human, in all of us at the Astronomical Observatory of Trieste. Margherita was director of the Observatory from 1964 to 1987. In the course of her long directorship she took up the reins of Astronomical Research in Trieste and transformed a small provincial Observatory into a modern International Research Institute. This was possible because her personality was a unique union of overflowing passion for research, great manager skills and steady character.

In remembrance of Margherita Hack by Stefano Borgani, Observatory`s director (italian)

 

News Archive

linkComet  ISON did not make it (November 2013)
linkComet  ISON is approaching perihelion (November 2013)
link No Science? No party! (October 2013)
link SIF congress, Researcher's Night, Trieste NEXT (September 2013)
linkOATs Workshop 2013 (June 2013)
linkSurrises from Easter Comet (April 2013)
linkFinal round of the Italian Olympiad of Astronomy (April 2013)
linkTribute to Alessandro Piccolomini (April 2013)
linkPlanck's child Universe (March 2013)
linkVery precise measurements of the Venus transit (December 2012)
linkOATs participates to Trieste NEXT (September 2012)
linkThe Euclid satellite comes true (June 2012)
linkOATs Workshop 2012 (June 2012)

linkVenus Transit (June 2012)
linkItalian Olympiad of Astronomy: national round 2012 (April 2012)
linkThe Astrokids initiative (February-May 2012)
link Thusand days of the Planck mission (February 2012)
linkVO-Publish: how to publish data in the Virtual Observatory (February 2012)
linkV1052 Cen: the ring within a disk (January 2012)
linkThree times Astrophysics in the top-ten of Science 2011 (December 2011)
linkStefano Borgani Director of INAF-OATs (December 2011)
linkFirst announcement of the Astrofit program (December 2011)
linkOlympiads of Astronomy 2012 (October 2011)
linkESA approves the Euclid Mission (October 2011)
linkGabriella De Lucia awarded by President Giorgio Napolitano (March 2011)
linkINAF participates to the exhibition “Imparare Sperimendando” in Pordenone (February 2011)
linkINAF-OATs “builds” the micro-waves sky as seen by Planck (January 2011)

 

 

Scrivi una recensione su INAF - Osservatorio Astronomico di Trieste
tripadvisor_logo_158x29-MCID-0